Sabato 09 Gennaio 2010

Maltempo/ Europa in morsa freddo e ghiaccio, disagi a trasporti

Berlino, 9 gen. (Ap) - L'Europa continua a essere stretta nella morsa del freddo, del ghiaccio e della copiose nevicate, che non smettono di provocare gravi disagi nel settore dei trasporti, in particolare in Germania e in Francia, mentre la situazione sembra stabilizzarsi in Gran Bretagna. In Germania, all'aeroporto di Francoforte, il terzo d'Europa, sono stati annullati 216 voli a causa delle tempeste di neve, anche se la situazione cominciava a migliorare a fine mattinata. L'Ufficio per la protezione civile tedesca ha consigliato alla popolazione di fare scorta di cibo e farmaci "per tre o quattro giorni". Le condizioni meteorologiche hanno rischiato di provocare un grave incidente ieri sera all'aeroporto di Norimberga. Un aereo della compagnia Air Berlin con destinazione Duesseldorf è uscito di pista prima del decollo ed è rimasto "ingolfato" nella neve: tutti indenni i 145 passeggeri e i sei membri del personale a bordo. Il Belgio ha conosciuto le sue prime nevicate nella notte tra venerdì e sabato, inizialmente nella regione di Liegi, quindi nel resto del Paese, provocando difficoltà su strade e aeroporti. Una cinquantina di annullamenti e circa novanta ritardi sono previsti nell'arco della giornata all'aeroporto di Bruxelles. La Francia si è di nuovo svegliata sotto la neve, con un manto bianco che ha coperto gran parte del Paese e con problemi consistenti nella circolazione stradale e ferroviaria. Colpito anche il traffico aereo, mentre nel sudest circa 7mila case sono rimaste senza elettricità. Molti incidenti, che non hanno fortunatamente provocato vittime e soprattutto dovuti a mezzi pesanti sorpresi dal ghiaccio, sono stati segnalati nel sudest. In Gran Bretagna, una delle zone più colpite in questi ultimi giorni, la situazione era molto più calma questa mattina, anche se nuove nevicate sono attese tra oggi e domani. Il traffico aereo ha continuato a essere perturbato. In compenso, la maggior parte delle società ferroviarie ha previsto un fine settimana normale, anticipando soltanto alcuni ritardi. Decimato il programma calcistico: su dieci partite in calendario tra oggi e lunedì, se ne giocheranno appena tre (Arsenal-Everton, Birmingham-Manchester United e Manchester City-Blackburn). Eurostar dovrebbe oggi far circolare due treni su tre in tutte le direzioni. La mancanza di sale ha iniziato a creare problemi nel Paese. Il governo ha dovuto richiedere all'estero delle riserve, che tuttavia non arriveranno prima del 21 gennaio. Questa situazione è stata duramente denunciata dall'opposizione conservatrice. L'Irlanda, dove una simile ondata di freddo non si registrava dal 1963, ha assistito nella notte tra venerdì e sabato a nuove nevicate, che hanno costretto l'aeroporto di Dublino a sospendere il traffico aereo. Fitte nevicate hanno mandato inoltre in tilt la circolazione stradale in Polonia, dove circa 25mila case hanno conosciuto interruzione di corrente, nella regioni di Kielce e Katowice. Buona parte del territorio spagnolo è in stato di allerta a causa dei rischi di venti, neve e temperature basse, e il servizio meteo olandese ha avvertito sulle condizioni "estreme" per tutta la giornata.

Fco

© riproduzione riservata