Sabato 09 Gennaio 2010

Rosarno/ Prefetto Reggio Calabria: situazione può peggiorare

Roma, 9 gen. (Apcom) - La rivolta degli immigrati di Rosarno non è del tutto spontanea: c'è altro. Lo ha affermato il prefetto di Reggio Calabria, Luigi Varratta. La gente di Rosarno, che si fronteggia con gli immigrati, non è tutta rappresentata nel cosiddetto Comitato dei cittadini, "c'è anche qualcos'altro, qualcosa che sfugge al controllo". Per questo, ha detto il Prefetto, le prossime ore saranno fondamentali per capire l'evoluzione della vicenda. "Sono preoccupato? Di certo la tensione è alta. I ferimenti di ieri, dopo l'incontro, sono stati qualcosa di imprevisto. Non possiamo dire che tipo di reazione hanno avuto gli immigrati". Varratta ieri a tarda sera, prima che iniziasse il trasferimento dei primi extracomunitari nei centri di accoglienza, ha spiegato: "La situazione può diventare incontrollabile, l'importante in questo momento è seguire tutti i passaggi e sperare che non ci siano ulteriori scontri".

Nav/Fmc

© riproduzione riservata