Giovedì 07 Gennaio 2010

Gb/ Polizia indaga su morte giovane vincitore National Lottery

Londra, 7 gen. (Ap) - La polizia britannica sta indagando sulla morte di un uomo, diventato milionario all'età di 17 anni grazie a una vincita alla celebre National Lottery. Gli agenti vogliono vederci chiaro sul decesso del 29enne Stuart Donnelly, trovato morto questa settimana nella sua abitazione a Castle Douglas, sudovest della Scozia. Donnelly vinse poco meno di 2 milioni di sterline nel novembre 1997 e di lui si occuparono tantissimo gli organi di informazione, visto che divenne uno dei più giovani vincitori della lotteria in Gran Bretagna. Nel Paese possono partecipare alle lotterie soltanto le persone che hanno compiuto almeno sedici anni. Con il denaro acquistò appartamenti per lui e i suoi genitori e fece un'importante donazione a un ospedale della Scozia. Nel 2003 parlò del disagio per essere finito sotto i riflettori dei media. La polizia ha annunciato che sarà effettuata un'autopsia sul corpo ma la morte di Donnelly non è considerata sospetta.

Fco

© riproduzione riservata