Giovedì 07 Gennaio 2010

Aereo Usa/ Rapporto su volo Detroit sarà uno "shock"per americani

New York, 7 gen. (Apcom) - Gli americani oggi proveranno "un certo shock" quando conosceranno il rapporto sugli errori commessi dai servizi di sicurezza che hanno portato un giovane nigeriano ad un soffio dal compiere un attentato kamikaze sul volo Amsterdam-Detroit il giorno di Natale. Lo ha detto James Jones, uno dei consiglieri per la sicurezza del presidente Barack Obama, in un'intervista a Usa Today. Il presidente è "legittimamente e correttamente allarmato perché non si è agito su quanto era disponibile, sui brandelli di informazione disponibili e su indicazioni di comportamento disponibili", ha detto Jones. Oggi la Casa Bianca renderà pubblico un rapporto sull'incidente in cui si conosceranno gli errori compiuti ai vari livelli di sicurezza. Il 23enne Umar Farouk Abdulmutallab era stato addestrato in Yemen da un gruppo affiliato ad Al-Qaida. Ieri è stato incriminato di sei capi di imputazione, tra cui il tentativo di utilizzare armi di distruzione di massa. Se condannato, la sua pena potrebbe essere l'ergastolo. Il padre di Abdulmutallab aveva avvisato l'ambasciata americana in Nigeria delle sue preoccupazione per il figlio che stava diventando estremista. Nonostante questo ad Abdulmutallab non è stato negato un visto d'accesso negli Stati Uniti e non è stato messo sulla "no fly" list. "Sappiamo quello che è successo, sappiamo quello che non è successo e sappiamo come rimediare", ha detto Jones. "Questo dovrebbe essere incoraggiante. Non dobbiamo inventarci niente di nuovo per fare in modo che questo non accada più".

Fsn-Emc

© riproduzione riservata