Giovedì 07 Gennaio 2010

Riforme/ Casini: Non lasciare solo Berlusconi. Va accompagnato

Roma, 7 gen. (Apcom) - "Io sono per fare le riforme e credo che ci convenga accompagnare Berlusconi in questo percorso riformista che ha annunciato e non lasciarlo solo a fare le riforme". A dirlo è il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, intervistato da Maurizio Belpietro a Mattino 5. "Io - sostiene il centrista - voglio accompagnare Berlusconi in un processo di riforma che serve al Paese e spero che il Pd voglia fare altrettanto. Certo, le riforme annunciate - spiega Casini - non le faremo durante la campagna elettorale per le regionali, ma la campagna elettorale si chiude il 28 marzo, mentre il processo riformista può andare avanti". Casini, inoltre, sottolinea che "Berlusconi ha 100 parlamentari di maggioranza e deve governare. E' un bene per il Paese, perchè si deve capire che deve finire il tempo delle spallate e delle scorciatoie".

Gic

© riproduzione riservata