Mercoledì 06 Gennaio 2010

Telecom/ governo Argentina multa Telefonica e soci Telco

Buenos Aires, 6 gen. (Ap-Apcom) - Multa milionaria da parte del governo Argentino a Telefonica e ai soci Telco. Il governo di Buenos Aires ha annunciato di voler sanzionare Telefonica con una multa da 27,2 milioni di dollari (circa 104 milioni di pesos) per non aver ottemperato alle disposizioni in materia di Antitrust in relazione al possesso di alcuni asset che le conferiscono una posizione dominante nel Paese. Il colosso spagnolo controlla Telefonica Argentina e, dal 2007, possiede la maggioranza relativa di Telco, la holding che controlla il 22,4% di Telecom Italia. Quest'ultima controlla circa la metà del capitale di Telecom Argentina. Secondo il ministro dell'Economia, Amado Boudou Telefonica "ha una posizione di mercato molto forte". Secondo l'edizione on line del Clarin, "sebbene Telecom Italia abbia iniziato il processo per la vendita della metà di Telecom Argentina, per il governo argentino non sono stati ancora compiuti tutti i passi richiesti dalle autorità regolatorie a settembre e cioè la vendita da parte di Telefonica e Telco delle loro quote nella società di telecomunicazioni argentina. Il Governo argentino intende inoltre multare gli altri soci di Telco: secondo l'edizione on line del quotidiano Los Andes, nel caso di Pirelli, la sanzione è di 35 milioni di pesos, per Mediobanca di oltre 17 milioni, per Intesa Sanpaolo di 17 milioni, per Generali 43 milioni e per Sintonia 17 milioni.

Pie

© riproduzione riservata