Mercoledì 06 Gennaio 2010

Epifania/ Adoc: Raddoppiano regali riciclati e venduti su Ebay

Roma, 6 gen. (Apcom) - Secondo l'osservatorio dell'Adoc raddoppiano rispetto allo scorso anno i regali riciclati, che sono ormai quasi il 15% dei regali complessivamente ricevuti, ovvero uno su sei. E raddoppiano anche quelli messi in vendita su Ebay. Crescono del 20% anche i baratti: un doppione (o un regalo non gradito) in cambio di quello di un amico, di un parente, di un compagno di scuola o di lavoro. Vale su tutto. Sciarpe guanti e cappellini, ma anche panettoni, torroni e marmellate. Si riciclano dvd, cd e giochi elettronici, mp3 e telefonini. Si riciclano cravatte e maglioni, vini spumanti e liquori non graditi. Profumi, spille e collanine. Negli Usa da anni vi sono siti che si occupano di riciclare regali, e sono molto frequentati in questo periodo, ma anche da noi, colpa anche della crisi, la crescita del riciclo è esponenziale. La Befana, spiega l'associazione dei consumatori, è un momento importante del riciclo, rappresenta il 70% dei ricicli totali, ma i compleanni e altre feste nel corso dell'anno sono altre tappe di questa gara italica. "La crisi incide - dichiara il presidente Carlo Pileri - perché diminuendo la capacita di spesa delle famiglie anche la qualità e la fantasia nello scegliere i regali ne risentono. Per cui la voglia di riciclare cresce sia per liberarsi di regali poco graditi ma anche per risparmiare la spesa di un regalo da fare o addirittura per guadagnarci vendendo regali doppi o non utili". Anche la carta, i nastri, le coccarde e le confezioni da regalo vengono riciclate e rappresentano un buon 18% della carta usata e delle confezioni regalate. "In fondo - conclude Pileri - la pratica del riciclo, se non cade nel cattivo gusto, può essere un sistema giusto per evitare gli sprechi". Queste le percentuali dei regali riciclati: sciarpe, guanti e cappellini 12%; panettoni, torroni e marmellate 13%; cd e dvd 3%; giochi elettronici 7%; Mp3, radioline e videoriproduttori 1%; telefonini 2%; cravatte 17%; maglieria 8%; vini, spumanti e liquori 10%; profumi 3%; collanine, braccialetti e spille 8%; libri e fumetti 5%; altro 11%.

Vis

© riproduzione riservata