Mercoledì 06 Gennaio 2010

Palermo,scoperto mattatoio clandestino e decine carcasse animali

Roma, 6 gen. (Apcom) - Un magazzino adibito a mattatoio clandestino. Nei locali fatiscenti le carcasse di animali squartati accanto ad ogni tipo di immondizie e rifiuti. E' il quadro che si è presentato aglo occhi dei poliziotti della sezione "Investigativa" del Commissariato P.S. "Oreto-stazione", di Palermo, quanto hanno fatto irruzione dei locali nel quartiere Ballarò. Nel mattatoio clandestino c'erano le carcasse di una ottantina di animali squartati e pronti per essere macellati ed immessi nel commercio, mescolati ad ogni tipo di immondizie e rifiuti. Già da qualche tempo i poliziotti sospettavano che in Cortile Giosafat, nei pressi di un magazzino apparentemente abbandonato, si realizzasse una attività illecita anche a causa del forte odore che ne emanava. Ieri pomeriggio i poliziotti sono entrati nella struttura. All'interno un centinaio circa di carcasse di animali era appeso a ganci di fortuna applicati alle pareti. A poca distanza le pelli degli animali già squartati ed i coltelli usati per scannare le bestie. Sono in corso per l'identificazione del proprietario del magazzino o comunque di colui che ne avesse la disponibilità. Gli investigatori stanno cercando di individuare quali e quanti macellai si approvvigionassero al locale per procurarsi le carni da destinare alla vendita. E' infatti chiaro agli agenti che il locale fungeva da mattatoio clandestino o comunque fosse adibito alla giacenza delle carni in una fase di premacellazione, viziando così la filiera che dall'allevamento degli animali porta alla loro vendita sui banconi delle macellerie.

Red/Nes

© riproduzione riservata