Venerdì 20 Novembre 2009

Mussolini/Resti Duce in vendita on line, eBay rimuove inserzione

Roma, 20 nov. (Apcom)- E' polemica sui resti di Benito Mussolini. La nipote Alessandra, parlamentare Pdl presidente della Commissione parlamentare sull'Infanzia, ha denunciato la presenza di una inserzione su eBay.it con la messa all'asta on line per 15 mila Euro di residui di materia cerebrale e di plasma sanugigno, appartenenti al Duce, provenienti dall'Università di Milano dove sarebbero stati per anni custoditi dopo l'autopsia del cadavere. "Oltre ad essere un crimine è una vergogna, uno schifo e un insulto inaccettabile in un Paese civile", ha accusato la parlamentare spiegando che il materiale offerto in vendita era indicato come proveniente dall'Università di Milano dove si trovavano custoditi dal giorno dell'autopsia del Duce. Notizia, quest'ultima, smentita dall'ateneo milanese che ha reso noto di "non essere mai stata a conoscenza di resti umani di Mussolini" nei propri Istituti. L'inserzioneè rimasta attiva per alcune ore, ma non risultano transazioni andate a buon fine prima della rimozione dell'offerta da parte di eBay, non appena accortasi dell'accaduto. "L`inserzione è stata immediatamente rimossa - ha spiegato la società in una nota eBay Italia - in quanto viola il nostro regolamento che vieta di vendere sul sito qualsiasi materiale organico umano" continua eBay Italia, spiegando che "il prezzo di partenza inserito dal venditore era di 15mila euro, ma nessuna offerta è stata fatta nel breve lasso di tempo in cui l`inserzione è stata visibile". "La sicurezza del nostro sito è per noi l`assoluta priorità e per questo ci adoperiamo prontamente per rimuovere qualsiasi oggetto vietato dal nostro regolamento" dichiara Irina Pavlova, responsabile della Comunicazione di eBay Italia, che aggiunge che "abbiamo un team di esperti che lavorano costantemente alla sicurezza del sito e che garantiscono il rispetto del regolamento".

Red

© riproduzione riservata