Venerdì 20 Novembre 2009

Bioetica/ Fini: Il Parlamento deve riaffermare la sua centralità

Roma, 20 nov. (Apcom) - Sulla materie eticamente sensibili il Parlamento deve riaffermare la sua centralità altrimenti il ruolo di supplenza viene svolto dal giudice. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, svolgendo la lectio magistralis in Campidoglio sul tema dei diritti umani ha sottolineato come l'evoluzione del concetto di diritto individuale interpelli il legislatore. "Il Parlamento deve riaffermare la sua centralità qualitativa - ha detto Fini - questo è quello che chiedono gli italiani al di là di ogni appartenenza di schieramento. Il confine tra individualismo e diritti individuali è difficile da individuare ma se vogliamo che il potere giudiziario non sia succedaneo al Parlamento nelle decisioni alla politica spetta l'onere e l'onore di sciogliere problemi così complessi e porre punti fermi". Il presidente della Camera ha anche ammonito "che la centralità della politica tanto evocata in astratto è difficile da garantire nei fatti e nei comportamenti". (Segue)

Gal/Fva

© riproduzione riservata