Giovedì 19 Novembre 2009

Battisti/ Vice presidente Brasile: Lula confermi l'estradizione

Roma, 19 nov. (Apcom) - Per il vice presidente del Brasile, José Alencar, il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva dovrebbe confermare la decisione espressa ieri dal Supremo tribunale federale (Stf), favorevole all'estradizione in Italia dell'ex terrorista rosso Cesare Battisti. Lo riporta l'edizione online del Folha de Sao Paulo. Intervistato da radio BandNews, Alancar ha detto che si auspicava questo giudizio da parte del Supremo tribunale. "Se fossi al posto di Lula - ha aggiunto - dico che confermerei la decisione del Stf". Anche il presidente del Senato brasiliano, José Sarney, si è espresso a favore dell'estradizione di Battisti, esortando a sua volta Lula ad uniformarsi alla sentenza del Supremo tribunale. Con cinque voti favorevoli e quattro contrari, i giudici hanno dato ieri parere favorevole alla consegna dell'ex terrorista dei Pac all'Italia, lasciando però che sia Lula a dire l'ultima parola. I media brasiliani riferiscono però che il governo brasiliano starebbe cercando in queste ore una via d'uscita che permetta di far rimanere Cesare Battisti in Brasile senza urtare né la magistratura né rovinare i rapporti con l'Italia.

Plg

© riproduzione riservata