Giovedì 19 Novembre 2009

Emanuela Orlandi/ Identificato il telefonista 'Mario'

Roma, 19 nov. (Apcom) - A 26 anni dalla scomparsa di Emanuela Orlandi qualcuno potrebbe essere chiamato a risponderne agli inquirenti della Procura di Roma. Nel corso di una deposizione la superteste Sabrina Minardi, che era stata legata sentimentalmente al capo della banda della Magliana Enrico De Pedis, ha riconosciuto la voce del telefonista 'Mario' che il 28 giugno dell'83 chiamò la famiglia Orlandi. Nella conversazione, con lo zio di Emanuela, l'uomo, con un forte accento romano, disse di avere 35 anni. Sosteneva di aver visto un uomo e due ragazze che vendevano cosmetici, una delle quali diceva di essere di Venezia e chiamarsi Barbara. Quando gli viene chiesta l'altezza della ragazza, lui, come se non lo sapesse. In sottofondo, si sente anche una seconda voce. Emanuela Orlandi, figlia di un commesso della Prefettura della Casa Pontificia, scomparve in circostanze misteriose il 22 giugno 1983 all'età di 15 anni. Dopo le dichiarazioni rese da Sabrina Minardi la Procura ha dato nuovo impulso agli accertamenti. Ieri il procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo l'ha ascoltata insieme con il pm Simona Maisto. Gli inquirenti procedono per il reato di omicidio plurimo aggravato e sequestro a scopo di estorsione. Nav

MAZ

© riproduzione riservata