Mercoledì 18 Novembre 2009

Immigrati/Per Natale un comune del Bresciano caccia i clandestini

Roma, 18 nov. (Apcom) - L'amministrazione comunale di Coccaglio, nel Bresciano, poco meno di settemila abitanti, 1.500 stranieri, ha inaugurato l'operazione 'White Christmas': fino al 25 dicembre i vigili urbani andranno casa per casa a suonare il campanello di circa 400 extracomunitari, quelli che hanno il permesso di soggiorno scaduto da sei mesi e che devono aver avviato le pratiche per il rinnovo, "se non dimostrano di averlo fatto la loro residenza viene revocata d'ufficio", dice il sindaco Franco Claretti. La storia è raccontata oggi da Repubblica. L'idea dell'operazione intitolata al Natale nasce dopo l'approvazione del decreto sicurezza che dà poteri più incisivi al sindaco, che poi chiede ai suoi funzionari di verificare i dati dell'Anagrafe sugli stranieri. Nel paese, in dieci anni, gli extracomunitari sono passati dai 177 del 1998 ai 1562 del 2008, diventando più di un quinto della popolazione. Con marocchini, albanesi e cittadini della ex Jugoslavia tra i più presenti. "Da noi non c'è criminalità - precisa Claretti su Repubblica - vogliamo soltanto iniziare a fare pulizia", ma l'idea di accostare la caccia agli irregolari al Natale, ha provocato le proteste di un pezzo di città. Red/Sav

MAZ

© riproduzione riservata