Ue pronta a sostenere meccanismo ripartizioni migranti

Ue pronta a sostenere meccanismo ripartizioni migranti

BRUXELLES - L'Ue è "pronta a sostenere" un meccanismo temporaneo per la ripartizione dei migranti salvati nel Mediterraneo centrale "sia dal punto di vista finanziario che operativo attraverso le sue Agenzie". Lo ha ribadito la portavoce della Commissione europea Natasha Bertaud a chi chiede della discussione tecnica prevista oggi a Malta, in preparazione del minisummit del 23 settembre a cui sono stati invitati i ministri dell'Interno di Germania, Francia, Italia, Finlandia e la Commissione europea. La portavoce ha ricordato come l'Esecutivo comunitario solleciti da tempo un sistema temporaneo di ripartizione dei migranti che vengono salvati in mare.

Per il momento l'operazione europea anti-scafisti Sophia prosegue senza i suoi assetti navali, secondo quanto deciso dagli ambasciatori del Cops di ieri, ma i Paesi membri "potranno fare revisioni all'operazione in qualsiasi momento". Lo spiega una portavoce della Commissione europea. Dei cambiamenti potrebbero intervenire, ad esempio, nel caso fosse trovato un accordo sul sistema temporaneo di ripartizione per i migranti salvati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA