Venerdì 18 Ottobre 2013

Ucciso a Bengasi capo polizia militare

link

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - Ahmed Mustafa Albaragthin, il colonnello alla guida della polizia militare libica, è stato ucciso stamani davanti alla propria abitazione a Bengasi da uomini armati, che lo hanno freddato con due colpi di arma da fuoco alla testa. Lo riferisce la stampa libica. L'uomo è morto in ospedale dov'era stato portato in fin di vita dopo esser stato colpito da colpi d'arma da fuoco di cui uno alla testa, riferiscono fonti della sicurezza.

© riproduzione riservata