Tav: Bulc a Sala, Ue non aspetterà governo italiano

Tav: Bulc a Sala, Ue non aspetterà governo italiano

La responsabile Ue ha incontrato il sindaco di Milano Giuseppe Sala. "E' stata molto chiara: l'Italia farà quel che vorrà, ma nel momento in cui formalmente rinuncia alla Tav i fondi verranno immediatamente redistribuiti", ha detto Saa.

BRUXELLES - La commissaria Ue ai trasporti Violeta Bulc "è stata molto chiara: l'Italia farà quel che vorrà, ma nel momento in cui formalmente rinuncia alla Tav i fondi verranno immediatamente redistribuiti". In altre parole, "quello che ha sottolineato è che la Commissione non aspetterà. Se i fondi non li porteremo a casa noi, verranno assegnati immediatamente a qualcun altro". E' quanto ha detto la responsabile Ue al sindaco di Milano Giuseppe Sala nel loro incontro odierno sulla riapertura dei Navigli, secondo quanto riferito dallo stesso Sala.


© RIPRODUZIONE RISERVATA