Tangenti: Perotti ai domiciliari

Tangenti: Perotti ai domiciliari

(ANSA) - FIRENZE, 10 APR - Il gip di Firenze ha concesso i domiciliari a Stefano Perotti, che era finito in carcere il 16 marzo per l'inchiesta sui grandi appalti. La procura di Firenze ritiene che Perotti e l'ex capo della struttura tecnica di missione del ministero delle infrastrutture, Ercole Incalza, siano i principali artefici del 'sistema': Incalza avrebbe fatto ottenere a Perotti la direzione dei lavori di appalti pubblici ricevendo in cambio consulenze 'fittizie'.


© RIPRODUZIONE RISERVATA