(ANSA) - ROMA, 28 GEN - "Il più grande rimpianto? Quello dinon aver ringraziato abbastanza Lucio Dalla". Gaetano Curreri,cantante e frontman degli Stadio, si prepara per la quinta voltaa partecipare al Festival di Sanremo con la band bolognese, nelnome del grande cantautore, scomparso nel 2012. ""Lucio mancatanto. E' stato un maestro. E come omaggio a lui, per la seratadelle cover, abbiamo voluto tornare alla formazione originaleche era nata con lui, riproponendo il brano La sera deimiracoli". In gara gli Stadio porteranno invece la ballad UnGiorno mi dirai, sul rapporto padre-figlia, accolta con favoredalla critica e che farà parte del nuovo disco di inediti MissNostalgia (Universal) in uscita il 12 febbraio: tra le chiccheil sax originale di Lucio Dalla in Noi come Voi. "Obiettivominimo per il festival? Be'.. arrivare ancora ultimi e stabilireun nuovo record", scherza Curreri, ricordando come il gruppoabbia alle spalle due ultimi posti (nell'84 e nell'86), una 5/apiazza nel 1999 e il 13/o gradino nel 2007.