Renzi, non ordini da Ue, ma guidarla

Renzi, non ordini da Ue, ma guidarla

(ANSA) - ROMA, 1 FEB -"Le cose sono cambiate. Le riforme sono leggi e dopo tre anni di recessione è tornato il segno più nei fondamentali economici. Possiamo tornare a fare il nostro mestiere, dunque. E il nostro mestiere è guidare l'Europa, non andare in qualche palazzo di Bruxelles a prendere ordini": Lo scrive Matteo Renzi nella enews. "L'Italia - dice ancora - per anni aveva un debito morale con le istituzioni europee, e io dico soprattutto con i propri concittadini, perché parlava di riforme che non riusciva a realizzare".


© RIPRODUZIONE RISERVATA