Lunedì 22 Luglio 2013

Referendum Bologna,maggioranza si spacca

(ANSA) - BOLOGNA, 22 LUG - A due mesi dal referendum sulla scuola, la questione è approdata in Consiglio comunale a Bologna, con due ordini del giorno: quello del Pd che, in sostanza, chiede di non smantellare un sistema collaudato e quello di Sel e M5s che chiede, invece, di rispettare l'esito del voto e cancellare gradualmente il finanziamento alle private. ''Il Pd - ha detto Cathy La Torre, capogruppo di Sel - prima vota la fiducia al ministro Alfano, poi non ascolta il suo popolo sul tema della scuola''.

© riproduzione riservata