Venerdì 18 Ottobre 2013

Pussy Riot:Maria rinuncia pena più mite

link

(ANSA) - MOSCA, 18 OTT - Maria Aliokhina, una delle 3 Pussy Riot condannate a 2 anni di reclusione per aver cantato una preghiera punk anti-Putin nella cattedrale ortodossa di Mosca, ha revocato la sua richiesta di una pena più mite per solidarietà con Nadezhda Tolokonnikova, che si trova ancora in ospedale dopo il suo sciopero della fame per protestare contro le inumane condizioni di vita carcerarie. "Se le autorità sono pronte a rilasciarmi anticipatamente, lo facciano nell'ambito di una larga amnistia", ha detto.

© riproduzione riservata