(ANSA) - ROMA, 5 APR - "Oggi leggo sui giornali 'Renzi accusai magistrati': ma dove? Quello che accusava i magistrati qui cistava qualche anno fa. Noi i magistrati li incoraggiamo a fareil più veloce possibile e a parlare con le loro sentenze. Piùvanno a sentenza più siamo contenti". Lo dice il premier MatteoRenzi nel corso della diretta #Matteorisponde. "Poi per la leggeitaliana è condannato chi abbia avuto una sentenza definitiva",aggiunge il premier.