(ANSA) - ROMA, 26 APR - Le accuse di corruzione e falso a caricodi Michel Platini sono state lasciate cadere dalla Commissioneetica della Fifa, che lo scorso anno aveva chiesto per il numero1 dell'Uefa una sospensione a vita per la vicenda dei 2 milionidi franchi svizzeri ricevuti nel 2011 da Sepp Blatter comepagamento di consulenze risalenti al periodo 1999-2002. Platiniera quindi stato sospeso per 8 anni, poi ridotti a 6, con leaccuse di conflitto d'interesse e slealtà. Contro questo provvedimento, l'ex campione della Juventus hafatto ricorso al Tribunale d'arbitrato per lo sport (il Tas, consede a Losanna, in Svizzera), dove venerdì si terrà l'udienza edove la Fifa, ora guidata da Gianni Infantino, ha chiamato atestimoniare lo stesso ex presidente Blatter. Quest'ultimo, asua volta sospeso per sei anni, ha egualmente presentato ricorsoal Tas, ma il suo caso verrà trattato in una data futura.