Piovani, 70 anni e la canzone d'ogni età

Piovani, 70 anni e la canzone d'ogni età

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Nicola Piovani giovedì 26 maggio compie 70 anni. Dal 2001 è Commendatore della Repubblica Italiana (l'onorificenza gli è stata conferita dall'allora presidente Ciampi) e c'è da giurarci che, conoscendo la sua ironia, non potrà non sorridere all'idea che si festeggi il compleanno del Commendator Piovani (per la verità dovrebbe essere Commendator-Cavaliere, visto che dal 2008 è anche Cavaliere dell'ords des Arts e des Lettres della Repubblica Francese). Un percorso professionale e umano dai contorni singolari che pesca nella tradizione delle grandi compagnie teatrali romane di Ettore Petrolini, Aldo Fabrizi e Romolo Balzani passa per i lavori con Fabrizio De André (è coautore di "Non al denaro non all'amore né al cielo" e di "Storia di un impiegato"). Il teatro con Carlo Cecchi e lo porta all'Oscar nel 1999 per "La vita è bella", dopo aver firmato le musiche degli ultimi tre film di Fellini, ma anche con Monicelli ("Il Marchese del Grillo) Determinante il sodalizio con Benigni e Cerami.


© RIPRODUZIONE RISERVATA