Pakistan: 14enne cristiano arso vivo

Pakistan: 14enne cristiano arso vivo

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Nauman Masih, un 14enne cristiano pakistano che è stato dato alle fiamme da un gruppo di musulmani, è morto nell'ospedale di Lahore. Lo riferisce l'Agenzia Fides. Il ragazzo era stato aggredito dopo aver dichiarato di essere cristiano. I giovani lo hanno cosparso di benzina. Aveva riportato gravi ustioni sul 55% del corpo. Secondo alcuni osservatori, il gesto può essere una vendetta dopo il linciaggio di due musulmani avvenuto a Youhanabad in seguito all'attentato alle due chiese il 15 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA