Ordine arresto donna combattente Isis

Ordine arresto donna combattente Isis

(ANSA) - MILANO, 5 DIC - E' stato emesso un provvedimento cautelare in carcere nei confronti di una donna albanese residente nel Lecchese che, nel dicembre 2014, dopo un percorso di radicalizzazione, aveva abbandonato il marito e le due figlie maggiori per andare in Siria, con il figlio minore, e arruolarsi tra i militanti dell'Isis. Era stato il marito, anch'egli albanese, a denunciare ai carabinieri la scomparsa della donna e del figlio. Il 28 novembre il gip di Milano, Manuela Scudieri, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della donna per associazione a delinquere con finalità di terrorismo internazionale (270 bis del Codice penale).


© RIPRODUZIONE RISERVATA