Giovedì 11 Luglio 2013

Omicidio con crodino al veleno, condanna

(ANSA) - MILANO, 11 LUG - E' stato condannato a venti anni di reclusione l'imprenditore Gianfranco Bona, accusato di aver ucciso il farmacista Luigi Fontana nell'aprile 2012 avvelenandolo con un Crodino al cianuro. Per l'imputato il pm aveva chiesto l'ergastolo, ma il gup di Milano Luigi Gargiulo ha escluso la premeditazione ed ha concesso le attenuanti generiche. Lo stesso pm in requisitoria aveva spiegato che l'imprenditore riceveva ''prestiti ad usura'' dalla vittima.

© riproduzione riservata