Nato, invio soldati è parte contributo

Nato, invio soldati è parte contributo

(ANSA) - BRUXELLES, 15 FEB - "L'equa ripartizione degli onerinon riguarda solo la spesa ma anche la contribuzione allemissioni e operazioni della Nato". Così il segretario generaledell'Alleanza, Jens Stoltenberg, risponde a Italia e Spagna chereclamano una valutazione non solo quantitativa ma anchequalitativa del contributo. "E' vero - ha detto - Italia eSpagna stanno davvero contribuendo in molti modi, con lapresenza in Afghanistan e in Kosovo, con i Patriot della Spagnain Turchia. E l'Italia contribuisce in molti modi, conoperazioni marittime e con l'aumentata presenza avanzatanell'est. Siamo molto grati per questi contributi. Nel quadropiù ampio della ripartizione degli oneri, mandare soldati alleoperazioni fa parte del contributo. E lodo Italia e Spagna perquello che stanno facendo". Stoltenberg ha anche ribadito che"centinaia di migliaia di soldati europei" hanno partecipatoall'operazioni in Afghanistan lanciata "per rispondere a unattacco agli Usa". "Quindi la contribuzione europea èsostanziale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA