Montanari racconta Caravaggio in tv

Montanari racconta Caravaggio in tv

(ANSA)- ROMA, 15 DIC - Dal primo San Matteo "troppo popolare" e per questo rifiutato per San Luigi dei Francesi, all'urlo disperato di Isacco che il padre Abramo vorrebbe sacrificare. Reduce dalle battaglie per il No al referendum costituzionale, lo storico dell'arte Tomaso Montanari racconta in tv - dal 16/12 per 12 puntate alle 21.15 su Rai5 - la rivoluzione di Caravaggio. "E' la cosa più politica che ho fatto", dice. Un viaggio accompagnato da un racconto incalzante che però parte sempre dall'analisi scientifica dell'opera, illustrandone composizione, linguaggio, contesto storico; dando spazio alle fonti, al punto di vista dei critici di oggi e ai contemporanei di allora. In pratica una lunga, appassionante, lezione che dalla cattedra universitaria scende in strada puntando a coinvolgere il grande pubblico. "Noi studiosi dobbiamo fare questo altrimenti non serviamo a nulla". "La vera natura di Caravaggio" è prodotto da Land Comunicazioni per Rai Cultura. La regia è di Luca Criscenti, la fotografia di Francesco Lo Gullo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA