Mondiali: lezione Brasile all'Argentina

Mondiali: lezione Brasile all'Argentina

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Riscatto del Brasile nello stadio di Belo Horizonte, dove ai Mondiali 2014 giunse l'1-7 della Germania: stavolta la Seleçao travolge per 3-0 i rivali di sempre, ovvero un'irriconoscibile Argentina che ora rischia di non presentarsi a Russia 2018. Nel duello tra Neymar e Messi, dunque, la spunta il primo, autore anche del 2-0 al 46' pt, con un rasoterra all'angolino su passaggio filtrante di Gabriel Jesus. Prima di lui, al 25', aveva aperto le marcature Coutinho con un destro all'incrocio dei pali dal limite dell'area. Nella ripresa, Bauza schiera Aguero al posto di Perez, ma è ancora Brasile: al 58' Paulinho viene servito da Renato Augusto e realizza il definitivo 3-0, sigillando la quinta vittoria consecutiva del ct Tite e il primo posto nel girone sudamericano dopo 11 giornate. Altri risultati: Colombia-Cile 0-0, Uruguay-Ecuador 2-1, Paraguay-Perù 1-4, Venezuela-Bolivia 5-0. Classifica: Brasile 24; Uruguay 23; Colombia 18; Ecuador e Cile 17; Argentina 16; Paraguay 15; Perù 14; Venezuela 5; Bolivia 4.


© RIPRODUZIONE RISERVATA