Minniti, relocation insoddisfacente

Minniti, relocation insoddisfacente

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - I numeri della relocation "sono deltutto insoddisfacenti: erano stati fissati 40mila ricollocamentidi profughi dall'Italia, ad oggi quelli operativi sono statisolo 3.200". Lo ha detto il ministro dell'Interno, MarcoMinniti, in audizione al Comitato Schengen. "Nelle settimane scorse - ha ricordato Minniti - è statochiuso un accordo con la Germania che ha accettato di accogliere500 migranti al mese, tuttavia la disponibilità tedesca nonrisolve un problema che riguarda l'intera Europa. Facciopresente che le relocation erano obbligatorie". "Il peccato originale - ha proseguito il ministro - è ilregolamento di Dublino: quando stabilisci che il Paese di primoapprodo deve affrontate il problema, non si tiene conto delprincipio solidale dell'Europa e le risposte per andare verso unapproccio più solidale non vanno nella direzione auspicata".

© RIPRODUZIONE RISERVATA