Sabato 12 Ottobre 2013

Medico raccoglie i drammi dei profughi

link

(ANSA) - LAMPEDUSA (AGRIGENTO), 12 OTT - Una coppia di siriani che ha perso il bimbo di tre anni, un giovane rimasto solo e che ha lasciato nel mare di Sicilia la moglie, due bambini, due fratelli, la madre e gli zii, una giovane che ha partorito sul barcone ed e' morta, poi, col suo bambino: sono alcune delle tragiche storie dell'ultimo naufragio, accaduto, ieri, a 60 miglia da Lampedusa. A prestare le prime cure ai disperati del mare e' stato, ancora una volta, Pietro Bartolo, il responsabile del Poliambulatorio.

© riproduzione riservata