Juncker, su Albania e Macedonia ora decisione Consiglio Ue

Juncker, su Albania e Macedonia ora decisione Consiglio Ue

"La Commissione europea ha deciso di aprire i negoziati di adesione con Albania e Macedonia, ora ci deve essere decisione adeguata del Consiglio". Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

STRASBURGO - "La Commissione europea ha deciso di aprire i negoziati di adesione con l'Albania e la Macedonia, ora ci deve essere una decisione adeguata del Consiglio". Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker intervenendo alla Plenaria del parlamento europeo a Strasburgo.

 



"Aprire i negoziati non significa che inizieranno domani e questo non significa neanche che c'è una data su quando il negoziato sarà concluso - ha aggiunto Juncker -. Tutti saranno giudicati sul loro merito loro e vedremo nei prossimi sei mesi quali saranno le decisioni del Consiglio".

 

Juncker ha poi ribadito che "siamo d'accordo in questa Aula sul fatto che i Balcani occidentali hanno bisogno della prospettiva europea per non rivedere il dramma a cui abbiamo assistito negli anni Novanta. Alcuni Paesi hanno fatto progressi sostanziali, altri modesti", ha precisato, avvisando che "è un processo che richiederà comunque molto tempo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA