Lunedì 01 Settembre 2014

Iraq: Onu, almeno 1.265 morti in agosto

(ANSA) - BEIRUT, 1 SET - Almeno 1.265 civili sono stati uccisi e 1.198 feriti nelle violenze che hanno sconvolto l'Iraq nel mese di agosto, secondo un calcolo delle Nazioni Unite che non tiene conto di diverse altre centinaia di probabili vittime, secondo lo stesso ufficio dell'Onu a Baghdad. Nel bilancio, reso noto oggi, non figurano le vittime nella provincia di Al Anbar, dove vi sarebbero stati 268 morti e 796 feriti. I profughi nel solo mese di agosto sono stati 600.000.

© riproduzione riservata