Sabato 06 Luglio 2013

Ilva: resta ai domiciliari ex assessore

(ANSA) - TARANTO, 06 LUG - Il tribunale di Taranto ha rigettato l'istanza di revoca degli arresti domiciliari presentata da Michele Conserva, l'ex assessore provinciale all'Ambiente coinvolto nell'inchiesta sull'Ilva 'Ambiente svenduto'. Conserva era stato raggiunto a novembre 2012 da una prima ordinanza ai domiciliari. A maggio era finito in carcere insieme all'ex presidente della Provincia Florido per concussione tentata e consumata in relazione a pressioni su un dirigente della Provincia per favorire l'Ilva.

© riproduzione riservata