Venerdì 24 Ottobre 2014

Giovani Confindustria a Cgil,no a piazza

(ANSA) - NAPOLI, 24 OTT - "Convinciamoli che, invece di scendere in piazza domani per difendere ideologie, possono collaborare con noi per difendere il lavoro". Così il presidente dei Giovani di Confindustria, Marco Gay, si rivolge alla Cgil: "Apriamo una fase nuova di confronto col sindacato per aumentare la produttività". Insomma "scommettiamo sul futuro dell'Italia". E, inoltre, "c'è un Paese da cambiare. Da ricostruire", avvertono. "L'Italia ha disperatamente bisogno che alle parole seguano più fatti".

© riproduzione riservata