Galantino, fiducia su Unioni è sconfitta

Galantino, fiducia su Unioni è sconfitta

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - "Il governo ha le sue logiche, le sue esigenze, probabilmente avrà anche le sue ragioni, ma il voto di fiducia, non solo per questo governo ma anche per quelli passati, spesso rappresenta una sconfitta per tutti": così il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, commenta la richiesta del voto di fiducia per le unioni civili. Galantino sottolinea come questo metodo utilizzato anche dai governi in passato, non sia rispettoso di tutte le parti politiche e della società civile: "Penso che stia emergendo un po' da tutte le parti una richiesta di maggior partecipazione, di maggior attenzione, di maggiore rispetto per tutti coloro che sono stati eletti". Il vescovo rispetta le "logiche" dell'esecutivo ma evidenzia che il ricorso alla fiducia rappresenta "una sconfitta". "C'è la necessità di politiche che siano più attente, e che davvero mettano al centro l'importanza della famiglia fatta di madre, padre, figli", ha aggiunto. La famiglia "non deve stare a cuore solo alla Chiesa, ma a tutti".


© RIPRODUZIONE RISERVATA