(ANSA) - ROMA, 26 APR - Netto calo delle esportazioni versoi paesi extraeuropei a marzo e crollo delle importazioni.Secondo i dati Istat l'export è calato dello 0,3% sul mese e del5,2% sull'anno (nei dati grezzi); per l'import la riduzione èdel 2% sul mese e dell'11% sull'anno (calo maggiore da luglio2014). La tendenza dell'export riguarda tutti i raggruppamentiprincipali ed è più marcata per l'energia (-42,6%). Anche laflessione delle importazioni, è "imputabile alla componenteenergetica (-30,8%) e, in misura meno intensa, ai prodottiintermedi (-8,3%)". Solo i beni strumentali registrano +2,3%. Anche nell'insieme del primo trimestre dell'anno, la dinamicacongiunturale del commercio con i mercati extra Ue è negativacon una riduzione del 2,9% per le esportazioni e del 6,3% per leimportazioni.