Draghi, ok riforma lavoro Italia

Draghi, ok riforma lavoro Italia

(ANSA) - ROMA, 30 NOV - "Occorre allentare le barriere normative che inibiscono le aziende piccole dall'assumere" e "le recenti riforme" del mercato del lavoro "in Italia e Spagna hanno cercato di affrontare questo problema". Lo ha detto il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, nel suo discorso alla Deusto Business School di Madrid, sottolineando che "vi sono prove che le imprese decidono di non crescere piuttosto che varcare la soglia" minima nel numero dei dipendenti "e incorrere in maggiori spese amministrative". Draghi ha poi ribadito che nell'Eurozona "sta rallentando lo slancio sulle riforme strutturali" che "sono fondamentali per aumentare la produttività e ridurre la disoccupazione". Per questo, la politica monetaria della Bce "sta fornendo sostegno e spazio ai governi affinché portino avanti le riforme strutturali necessarie" e, ha precisato Draghi, "spetta ai governi agire, individualmente a livello nazionale oppure tutti insieme a livello europeo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA