Denigrazione territoriale, Juve multata

Denigrazione territoriale, Juve multata

(ANSA) - ROMA, 2 NOV - Multa di 10 mila euro alla Juventus per cori di denigrazione territoriale nella gara casalinga con il Napoli. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha punito il club bianconero "per avere, i suoi sostenitori, intonato più volte nel corso della gara, cori espressione di denigrazione territoriale, nonché per avere lanciato, al 38' del primo tempo, un accendino sul terreno di gioco; sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza". Per quanto riguarda le squalifiche sono tre i giocatori fermati in serie A, tutti per un turno, dopo le partite dell'11/a giornata di campionato. Si tratta di Gastaldello (Bologna) espulso durante il match con la Fiorentina, e dei diffidati Bellusci (Empoli) e Brugman (Pescara). Tra gli allenatori ammonizione con diffida e ammenda di 5 mila euro per quello del Torino Sinisa Mihajlovic.


© RIPRODUZIONE RISERVATA