BRUXELLES - Abolire i dazi globali sui prodotti farmaceutici e medici, e istituire uno schema di cooperazione commerciale in situazione di crisi, per evitare restrizioni all'importazione ed esportazione di dispositivi medici essenziali. Sono alcuni degli elementi della proposta che la Commissione europea intende presentare al Wto a nome dell'Ue, alla luce dell'esperienza della pandemia da coronavirus.

Una prima discussione a livello politico è prevista al Consiglio Ue commercio di domani, che segue l'annuncio dato dal commissario competente, Phil Hogan, il 16 aprile e alcuni contatti informali con altri paesi partner del Wto. La proposta della Commissione prevede anche di migliorare le attuali norme Wto sul commercio di beni essenziali.