Borsa: mercati nervosi dopo elezioni Usa

Borsa: mercati nervosi dopo elezioni Usa

(ANSA) - MILANO, 11 NOV - Ancora nervosismo sui mercati europei dopo l'elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti. Nel Vecchio Continente l'unico listino in positivo è Francoforte che guadagna lo 0,4% mentre la Borsa di Milano ha chiuso sulla parità (+0,05%) con il Ftse Mib a 16.812 punti. A risentirne è anche lo spread tra Btp e Bund che ha chiuso a 172 punti, dopo aver toccato i 175 punti. A Piazza Affari i settori hanno proceduto in modo contrastato. In cima al listino svetta Ubi in rialzo dell'8,3%, nel giorno dei conti del trimestre e con le dichiarazioni del ceo Victor Massiah sulle good bank. Buona performance anche per Unipol in rialzo del 7,4% e Fca +5,6%. Vendite su Prysmian che ha ceduto il 4,2%, Telecom -2,4%, Mps -2,6% ed Eni -1,6%. Fuori da listino principale vola Anima in rialzo del 18,3% a 4,89 euro. Il titolo è stato spinto dall'accordo con Poste (-0,7%) e Cdp per rilevare le attività di asset management di Pioneer, controllata da Unicredit (-0,3%), e creare un polo del risparmio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA