Bologna, giudici sempre delegittimati

Bologna, giudici sempre delegittimati

(ANSA) - BOLOGNA, 24 GEN - "Non si dice più che taluni di noisono mafiosi, criminali, irresponsabili", ma le cose "sonosostanzialmente rimaste quelle di prima. Quello che è cambiato èsolo il metodo, che è diventato mediaticamente più sottile".Giuliano Lucentini,presidente Corte d'appello di Bologna,all'anno giudiziario ha mosso dure critiche al governo Renzi.Alla fine dell'intervento il ministro Galletti si é alzato e halasciato l'aula:"non voglio fare polemica.Riforme nostro puntoforte,incontriamo resistenze".

© RIPRODUZIONE RISERVATA