Bimba uccisa:Caputo aggredito in cella

Bimba uccisa:Caputo aggredito in cella

(ANSA) - ROMA, 1 MAG - Raimondo Caputo, 43 anni, l'uomoaccusato di aver violentato e ucciso la piccola FortunaLoffredo, di 6 anni, a Parco Verde di Caivano (Napoli) il 24giugno 2014, è stato aggredito ieri da altri detenuti nellacella in cui si trovava. Lo si apprende oggi dal Procuratore diNapoli Nord, Francesco Greco, che precisa che Caputo "presenta isegni dell'aggressione, ma nulla di grave". L'uomo, in seguito, è stato trasferito in cella di isolamento per motiviprecauzionali. Era in carcere a Poggioreale dal novembre 2015perchè accusato di concorso in violenza sessuale ai danni di unadelle figlie della sua convivente, che è invece agli arrestidomiciliari. Sono stati gli agenti penitenziari a salvare Caputodall'aggressione dei compagni di cella del reparto 'sexoffenders' che lo hanno preso a calci e pugni, ha spiegato ilsindacalista del Sappe Donato Capece.

© RIPRODUZIONE RISERVATA