Banche: primo ok Ue a norme armonizzate per covered bonds

Gli ambasciatori Ue hanno trovano una posizione comune sul negoziato che partirà ora con il Parlamento Ue sulla proposta della Commissione di dare norme comuni alle obbligazioni garantite (covered bonds).

Banche: primo ok Ue a norme armonizzate per covered bonds

BRUXELLES - Gli ambasciatori Ue hanno trovano una posizione comune sul negoziato che partirà ora con il Parlamento Ue sulla proposta della Commissione di dare norme comuni alle obbligazioni garantite (covered bonds). "L'Unione del mercato dei capitali creerà nuove possibilità d'investimento in un ambiente stabile e sicuro. Una volta adottato, questo quadro legale per i covered bonds contribuirà a questo obiettivo incoraggiando e sviluppando un tipo di prodotto che si è dimostrato molto affidabile durante la crisi finanziaria", ha detto il presidente di turno dell'Ecofin, l'austriaco Hartwig Loger.

 

Le obbligazioni garantite sono strumenti finanziari garantiti da un insieme distinto di prestiti. Sono considerate utili non solo perché costituiscono una forma di finanziamento vantaggiosa sotto il profilo dei costi, ma anche perché sono particolarmente sicure. Il mercato Ue è però attualmente molto frammentato, con molte differenze fra gli Stati membri. Le norme proposte hanno lo scopo di rafforzare l'uso delle obbligazioni garantite come fonte di finanziamento stabile e vantaggioso sotto il profilo dei costi per le banche, specialmente laddove i mercati sono meno sviluppati. Esse offrono inoltre agli investitori una gamma di opportunità di investimento più ampia e sicura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA