Afgano fermato, indagini verso Calais

Afgano fermato, indagini verso Calais

(ANSA) - TORINO, 3 DIC - Punta verso Calais, in Francia, l'inchiesta della procura di Torino sul caso dell'afgano fermato al valico di Bardonecchia (ora portato al Cie) perché in possesso di 27 schede sim e di fotografie con miliziani mediorientali e teste mozzate. L'uomo ha sostenuto che le schede gli erano state cedute nella città francese da un certo Naim, di cui aveva anche una fototessera: "Voleva che le regalassi a chiunque me le avesse chieste". Una versione al vaglio degli inquirenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA