Affonda gommone davanti Libia, 12 morti

Affonda gommone davanti Libia, 12 morti

(ANSA) - ROMA, 2 NOV - Nuova strage nel Mediterraneo: un gommone si è avventurato in mare nonostante le condizioni proibitive (forza 4), affondando a 25 miglia a nord delle coste libiche. I soccorsi, 5 navi coordinate dalla centrale operativa della Guardia costiera di Roma, hanno tratto in salvo 29 persone e recuperato 12 cadaveri. E' intervenuto anche un elicottero della Marina che ha consentito di salvare parte dei migranti. Le attività di ricerca proseguono: al momento non si conosce il numero di eventuali dispersi, ma secondo i soccorritori i gommoni partono con un numero superiore di persone. Secondo la Guardia Costiera, erano giorni che non partivano imbarcazioni con a bordo migranti, e quello di oggi è stato l'unico intervento, considerate le condizioni "veramente proibitive" del mare. Il gommone è stato trovato, semi affondato, grazie a un allarme ricevuto dal centro di controllo di Roma, che ha allertato subito le imbarcazioni presenti in zona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA