Lunedì 01 Aprile 2013

Celentano, Jannacci 'forza della natura'

(ANSA) - ROMA, 1 APR - ''Lui era veramente una forza della natura. Sia che suonasse jazz o 'Rosamunda' ci metteva lo stesso entusiasmo. Perche' lui era davvero amante della vita in tutte le sue manifestazioni, nonostante facesse fatica a credere che questa di vita, un giorno potesse continuare''. E' l'amico Celentano a scriverlo oggi ricordando Enzo Jannacci in un post su Facebook nel quale lo immagina ''seduto su uno dei tanti rami di quella vita che non puo' finire (..) farsi due risate, mentre noi lo piangiamo''

STF-LB

© riproduzione riservata