Venerdì 01 Febbraio 2013

Uccise marito, fu legittima difesa

(ANSA) - ROMA, 1 FEB - Luciana Cristallo, la donna che il 27 febbraio del 2004 uccise il marito nel corso di una lite, dopo ripetuti episodi di stalking, agi' in stato di legittima difesa. Lo scrivono i giudici della III sezione penale di Roma nelle motivazioni della sentenza con la quale il 23 ottobre scorso hanno assolto la donna e l'amante Fabrizio Rubini accusati di concorso in omicidio volontario premeditato e occultamento di cadavere (quest'ultimo reato dichiarato prescritto).

Y13-TZ

© riproduzione riservata