Sabato 01 Dicembre 2012

Giocatore uccide fidanzata e si suicida

(ANSA) - WASHINGTON, 1 DIC - Prima ha ucciso la sua fidanzata a casa, a Kansas City, Missouri. Poi si e' recato in auto nel campo d'allenamento della sua squadra. Qui ha incontrato due dirigenti della squadra e si e' messo a discutere, poi ha estratto la pistola e si e' sparato alla testa. Il protagonista della tragedia e' Jovan Belcher, 25 anni, giocatore di football americano dei Chiefs di Kansas City. Ancora non e' chiaro cosa lo abbia spinto a compiere questo gesto.

CAP

© riproduzione riservata